Tv BeFan

The Voice – riepilogo della puntata finale del 30 maggio

"The Voice" è Elhaida Dani: incanta la voce ed il talento della giovane albanese, che trionfa nella finale del talent di Raidue.

31 maggio, 2013 by Pasquale Amato in News con 0 Commenti

Vince Elhaida Dani, come da pronostico: la prima edizione del talent “The Voice of Italy” ha laureato come “Voce” la ragazza albanese che fin dalle prime battute era apparsa una delle più probabili trionfatrici in finale. Con un’ugola alla quale si può chiedere tutto, una bella presenza sul palco e la guida di un coach d’esperienza come Riccardo Cocciante, la giovane Elhaida non ha avuto problemi, alla fine, a sbaragliare la concorrenza.
In finale erano giunti in quattro: oltre alla Dani erano arrivati all’ultimo round anche Silvia Capasso, del team di Noemi, Timothy Cavicchini, del team di Piero Pelù e Veronica De Simone, della squadra di Raffaella Carrà.
Dopo un omaggio al “cuore matto” Little Tony scomparso proprio in questi giorni, con il quale i quattro coach hanno aperto il programma, la competizione è entrata subito nel vivo: è stata Silvia Capasso ad aprire le danze, con una personale versione di “Girl on Fire” di Alicia Keys; a seguire, Veronica De Simone canta “Un Senso” di Vasco Rossi. E’ poi la volta di Timothy, che interpreta “Always”, di Bon Jovi. Per Elhaida infine si intona l’intro di “I will always love you” di Whitney Houston. I ragazzi sono tutti bravi davvero, e ricevono complimenti dai coach ed applausi da tutto il pubblico.
Il secondo round della gara vede in programma i duetti, che ogni concorrente propone al pubblico insieme al suo coach: quattro classici del repertorio dei big: “Sono solo parole”, “Salutala per me”, “El Diablo” e “Margherita”; i pezzi sono cantati a due voci con i giovani talenti, e sono le performamces della Carrà e di Cocciante, con i loro ragazzi, a riscuotere in questo caso il maggior consenso del pubblico: ovazione per entrambi.
Si prosegue, dopo la performance dell’ospite Psy, fenomeno di costume di una stagione con il suo “Gangnam Style”, con gli “inediti”: ogni concorrente presenta un brano nuovissimo, nel’interpretare il quale cerca di dare il meglio delle sue doti: Veronica De Simone canta “Nati liberi” di cui è autrice; Elhaida Dani canta “When love calls your name”, che Cocciante le ha donato per farme, come dice lui, “un gioiello”; Timothy Cavicchini con “A fuoco” scatena tutta la sua energia rock, e Silvia Capasso canta “Luce”, con la quale sottolinea, ce ne fosse bisogno, tutte le sue fantastiche doti vocali.
Dopo la pausa, che vede l’esibizione dei Modà in un medley dei loro successi insieme ai ragazzi, si inizia con le eliminazioni: la prima ad uscire è Silvia Capasso, non senza qualche contestazione.


Ma non c’è tempo per le polemiche, ed i tre superstiti sono di nuovo sul palco, a proporre questa volta i brani con cui si sono presentati all’inizio del programma, alle blind auditions.
Le esibizioni mettono in mostra, per tutti, i grandi progressi fatti nel corso dei tre mesi del programma: il secondo televoto penalizzerà stavolta Veronica De Simone, pupilla della Carrà.
Rimangono in gara Elhaida e Timothy. Il giovane del team Pelù proprone, per il round finale, “Senza Parole” di Vasco Rossi, una interpretzione carica di energia; la Dani canta invece “Adagio” di Laura Fabian: performance da brividi.
Alla fine è lei la premiata dal pubblico, the winner, “The voice”. Grande soddisfazione per il coach Riccardo Cocciante e per la giovane, che porta a casa come premio un contratto discografico con la Universal. Ora, per tutti, l’appuntamento vero è con il mondo del professionismo.
I fan di “The Voice” attendono invece conferme sullo svolgimento della seconda edizione del programma, che ha riscosso davvero un notevole successo.

the voice3 The Voice   riepilogo della puntata finale del 30 maggio

 

 

 

Tag: ,

Articoli simili che ti potrebbero interessare

 

Commenta l'articolo, cosa ne pensi?

 

Suggerisci la notizia ad un tuo amico
   
Ads:
Ads:
Seguici su Twitter