Tv BeFan

“Le Tre rose di Eva”: stasera l’ultima puntata

In onda, stasera alle ore 21.10, l’ultima attesissima puntata delle “Tre rose di Eva”. Chi ha ucciso Luca Monforte?

20 giugno, 2012 by Pasquale Amato in News con 0 Commenti

Siamo arrivati al finale di stagione. Dopo dodici puntate di passione, intrighi e amori sbagliati ma avvolgenti, scopriremo finalmente chi si cela dietro la morte di Luca Monforte e di chi, come lui, è stato coinvolto nei loschi affari di Ruggero Camerana (Luca Ward) e dei suoi oscuri complici, provocando la morte di Eva Taviani (Barbara De Rossi), Riccardo Monforte (Kaspar Capparoni), Nicola Corti (Edoardo Sylos Labini), Angela Corti (Sara D’Amario) e monsignor Krauss (Paolo Maria Scalondro).

L’undicesima puntata, andata in onda mercoledì 13 giugno, si è conclusa con Tessa che è riuscita a incastrare Ruggero, vendicandosi delle angherie e dei soprusi subiti da lei e dalla sua famiglia. Gli oscuri e ignoti complici di Ruggero vorrebbero che si assumesse le colpe di tutte le morti avvenute a Villalba e incaricano Scilla di ricattarlo: o accetta la loro volontà o Viola ne subirà le conseguenze. Ecco perché Ruggero accetta di collaborare con gli inquirenti, patteggiando l’incolumità dell’amata figlia.

Stasera, dunque, le rivelazioni di Ruggero dovrebbero portare all’arresto dei veri colpevoli. Ma quali sono le verità di Ruggero? Chi, otto anni prima, ha ucciso Luca incastrando Aurora e costringendo due famiglie a odiarsi per tanti anni? Dalle rivelazioni dei protagonisti, i telespettatori rimarranno di stucco, soprattutto per il movente che ha mosso l’intera serie e che, come un filo sottile ma inesorabile, ha accompagnato silenziosamente le vite di tutti i protagonisti.

Appuntamento, dunque, stasera alle 21.10 su canale 5 per l’ultima e appassionante puntata delle “Tre rose di Eva” mentre nel frattempo si vocifera già di una seconda serie che coinvolgerà tutto il cast originario.

tessa Le Tre rose di Eva: stasera lultima puntata

 

 

 

Tag: , ,

Articoli simili che ti potrebbero interessare

 

Commenta l'articolo, cosa ne pensi?

 

Suggerisci la notizia ad un tuo amico
   
Ads:
Ads:
Seguici su Twitter